Sedici Modi di Dire Ciao, l’hub di Eboli apre una nuova sede all’insegna dell’ascolto e dell’inclusione

Uno spazio in cui incontrarsi, raccontarsi, confrontarsi e crescere: a Eboli apre l’hub di via Pertini realizzato dall’Associazione di volontariato onlus l’Astronave a Pedali.

Una nuova struttura, al servizio dei ragazzi e delle loro famiglie, pronta ad accogliere anche le numerose attività del progetto Sedici Modi di Dire Ciao, finanziato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” e interamente partecipato da Fondazione con il Sud.

La Campania infatti fa parte delle cinque regioni che, per quattro anni, parteciperanno all’iniziativa ideata e realizzata dall’Ente Autonomo Giffoni Experience. Oltre 5mila giovani verranno coinvolti nei lab, creando un percorso educativo capace di collegare Veneto (San Donà di Piave), Calabria (Cittanova), Basilicata (Terranova di Pollino), Sardegna (Nuoro) e ovviamente Campania (Eboli e Giffoni Valle Piana).

L’Hub Via Pertini nasce con lo scopo primario di offrire un luogo in cui stare insieme, con attività e spazi da vivere all’insegna della socializzazione e della creatività. Il tutto pensato per offrire nuove esperienze, mettendo a disposizione delle nuove generazioni capacità e competenze. Tante le attività promosse all’interno della nuova struttura: dall’accompagnamento scolastico al sostegno allo studio, dai laboratori musicali a quelli relazionali e creativi, passando per uno sportello di ascolto e supporto psicologico, oltre a un corso pensato per i genitori sull’educazione all’utilizzo delle nuove tecnologie.

Un progetto di grande interesse e di utilità collettiva – spiega Antonia Bottiglieri, presidente dell’associazione onlus, Astronave a Pedali – vogliamo assicurare la formazione e la condivisione delle esperienze alle nuove generazioni, il tutto coinvolgendo le famiglie. Obiettivo primario è quello di trasferire valori, conoscenze e competenze”.

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *