“SEDICI MODI DI DIRE CIAO” LA FIRMA DEL PROTOCOLLO D’INTESA CON SPEED SOLUTIONS ONLUS, PER ARRICCHIRE L’INIZIATIVA DI NUOVE ATTIVITÀ

Fino al 31 luglio cinque nuove realtà firmeranno per avviare assieme all’Ente Autonomo Giffoni Experience progetti per il contrasto alla povertà educativa

Sedici Modi di Dire Ciao” si arricchisce con l’ingresso di una nuova associazione tra i partner dell’iniziativa. Questa mattina la firma del protocollo d’intesa tra l’Ente Autonomo Giffoni Experience rappresentato dal presidente Pietro Rinaldi e l’Associazione Speed Solutions Onlus di San Donà di Piave rappresentata dal presidente Simone De Pietri.

La parnership sottoscritta è mirata ad aumentare l’offerta delle proposte formative di “Sedici Modi di Dire Ciao” l’iniziativa dell’Ente Autonomo Giffoni Experience, selezionata dall’impresa sociale Con i Bambini e interamente partecipata da Fondazione con il Sud per combattere le povertà educative e offrire ai più giovani l’opportunità di crescere e ampliare il proprio background umano e culturale.

Come spiega il presidente Rinaldi: “il progetto, di durata quadriennale, prevede che ogni anno siano integrate a quelle già presenti cinque nuove associazioni all’interno delle attività di Sedici Modi di Dire Ciao in modo da potenziare il cammino di formazione e contrasto alla povertà educativa con sempre nuove iniziative. Il Giffoni Film Festival è opportunità di crescita e siamo felici di poter promuovere un ulteriore percorso che ha tra gli obiettivi primari quello di consentire ai ragazzi di avvicinarsi all’arte in tutte le sue forme. La missione che ci guida ogni giorno. Ringrazio l’Associazione Speed Solutions Onlus per aver aderito al progetto e allo spirito che lo anima”.

Il protocollo d’intesa firmato prevede che alle attività ventennali di formazione e inclusione nazionali ed internazionali portate avanti dal Giffoni Film Festival si vadano ad integrare le attività di Speed Solutions. In particolare, la scuola di musica e canto dedicata ai minori, coordinati da un vocal coach. Ancora una volta, quindi, la musica sposa il cinema per fornire ai ragazzi uno strumento per raccontarsi, per poter costruire il percorso di narrazione che nei quattro anni sarà time-line della crescita del progetto e dei ragazzi che partecipano.

Simone De Pietri, presidente dell’Associazione Speed Solutions e responsabile del cantiere veneto di “Sedici Modi di Dire Ciao”, così saluta la firma: “è un grande piacere aderire a questo protocollo d’intesa. Questa collaborazione consentirà di introdurre nuove iniziative nel palmares delle attività di formazione di Sedici Modi di Dire Ciao, al quale partecipiamo con entusiasmo e voglia di fare la nostra parte nel percorso complessivo di formazione e inclusione dei ragazzi”.    

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *